Parco Archeologico dello Stretto

Parco Archeologico dello Stretto

A pochi km dalla Cittadina di Partanna, sorge lo “Stretto” chiamato oggi “Parco Archeologico”.

Il sito archeologico di Contrada Stretto si trova circa a tre chilometri ad est dell’abitato di Partanna. Fin dagli inizi del XX secolo in questa contrada sono stati effettuati degli scavi, che hanno portato al ritrovamento di vari reperti.

Tra le altre cose è emersa, inoltre, la presenza di numerosi fossati scavati in questa zona e risalenti ad epoca neolitica, che hanno conferito a Partanna la denominazione di “città della civiltà dei fossati”. Questi rivestivano, infatti, una duplice funzione, sia idrica che cultuale. Al loro interno sono state rinvenute tombe sia singole che collettive, depositi ceramici, tracce di focolari e persino due lance associate ad ossa di animali. Tra gli elementi più interessanti vi è una galleria scavata nella roccia adibita probabilmente anch’essa ad uso cultuale.

La ceramica e i reperti rinvenuti all’interno dei fossati e nelle tombe comprendono un arco cronologico che va dal Neolitico al Bronzo Antico. I più antichi, databili al VI millennio a.C., sono quelli appartenenti alla facies della “ceramica impressa”.

Una grande scoperta è stata, infine, quella del “Cranio Trapanato”. Dagli studi fatti si pensa che, 5 mila anni fa, sia stato fatto un intervento chirurgico e che il paziente sia vissuto almeno un anno. Gran parte di questi reperti si trovano presso il “Museo del Castello Grifeo”.

Come Arrivare e contatti

Contrada Stretto – Partanna (TP)

Latitudine: 37.72441610442779
Longitudine: 12.916284728265481

Telefono 0924-922752

proloco.partannatp@gmail.com

Non disponibile

Punti di interesse nella stessa località

  • Tutto

Museo delle Trame Mediterranee

This is custom heading elementMuseo a Gibellina Il Museo delle Trame Mediterranee di Gibellina rappresenta un’interpretazione inedita e aperta della storia culturale del Mediterraneo.  Gli apporti creativi che dal Medio Oriente attraverso il Nord Africa sono arrivati in Spagna e poi in Francia, e contemporaneamente, attraverso la Sicilia, in Italia, hanno lasciato numerose tracce sia nelle [...]

Il Castello Eufemio

This is custom heading elementCastello medievale Il Castello Eufemio sovrasta il paese di Calatafimi-Segesta e nel periodo normanno aveva lo scopo di difesa. enne costruito dai Normanni sui resti di un antico castello le cui radici affondano nel mito di Enea. Nel 1100 ospitò le truppe di Federico II e, dopo essere stato sede di [...]

Parco Archeologico di Segesta

This is custom heading elementSegesta Il Parco Archeologico di Segesta sorge sul sito della più importante città elima di Sicilia: secondo autorevoli fonti questa popolazione avrebbe origini troiane, mentre i dati archeologici denotano una provenienza insulare. Il Tempio Dorico ed il santuario di contrada Mango, sono alcuni degli elementi più significativi del parco archeologico di [...]

Parco Naturavventura Finestrelle

This is custom heading elementAll’interno della Riserva Naturale di Finestrelle La riserva naturale di Finestrelle è stata attrezzata come parco avventura per tutti gli assetati di brivido e di esplorazione. Esistono aree attrezzate per le esigenze dei più piccoli e il parco avventura si propone come organizzatore di attività per scolaresche e per privati. Altro [...]

Chiesa di Sant’Agostino

This is custom heading elementFu costruita dove sorgeva l’antica Chiesetta di San Barnaba del XV secolo, all’estremità orientale del paese, ai piedi della rupe Gogala La Chiesa di Sant’Agostino si affaccia sulla villa comunale che era anticamente adibita a giardino dai frati Carmelitani titolari della chiesa, creando una scenografia dall’impressione quasi naturale integrandosi perfettamente con la larghezza [...]

Il Castello di Salaparuta

This is custom heading elementCastello di epoca medievale Il Castello di Salaparuta, meglio conosciuto come “Castello della Signora” o meglio ciò che fortunatamente non è stato distrutto dal terremoto, è ancora visibile nella sua resilienza, immersa nelle distese di grano e di vite della campagna trapanese.  Questo rudere caratteristico è un monito alla memoria della [...]

Museo dell’emigrazione

This is custom heading elementAll’interno del Museo Nino Cordio Il Museo dell’Emigrazione di Santa Ninfa nasce all’interno di un progetto coordinato dalla Rete dei Musei Siciliani dell’Emigrazione, con il preciso ruolo di rappresentare in particolare l’emigrazione dall’area trapanese e, in generale, dalla Sicilia, per ragioni geo-socio-politiche. Nel 1897, oltre ai problemi comuni della vita, la gente dell’agricoltura dovette [...]

Casa-Museo Garibaldi

This is custom heading elementCasa storica Adiacente all’edificio comunale è la Casa Museo Garibaldi, già Pampalone, autentico scrigno di storia patria e risorgimentale ricco di documenti e cimeli della famosa Battaglia di Calatafimi del 15 maggio 1860. Al suo interno è possibile visitare le stanze dove Garibaldi, l’Eroe dei due Mondi, trovò riparo e ristoro in [...]

Giardino Segreto di Francesco Venezia

This is custom heading elementGibellina Il piccolo edificio a cielo aperto definisce verso la strada la testata di un isolato della nuova Gibellina, interamente ricostruita dopo il terremoto del 1968. Come casa tra le case, incompiuta o parzialmente rovinata, si trasforma in giardino per il gioco diverso della luce e delle ombre determinato dall’assenza del [...]

Torre Federiciana

This is custom heading elementMonumento a Menfi Il castello di Burgimilluso fu eretto nella zona di caccia del basso Belìce, laddove Federico II di Svevia, nel 1238, ordinò la costruzione di un abitato sul luogo dell’attuale Menfi. Sicuramente legato all’iniziativa di popolamento programmata dall’imperatore, il castello, con la sua mole austera, nacque per proteggere e [...]

Quartiere arabo

This is custom heading elementQuartiere Saraceno Il quartiere saraceno è posto nella parte più alta di Sambuca di Sicilia e conserva intatta la struttura araba caratterizzata da un tessuto costituito da slarghi, archi, cortili che la popolazione chiama “i sette vicoli arabi” o “setti vaneddi”.  E’ senza dubbio una delle cose da vedere a Sambuca [...]

Le grotte di Santa Ninfa

This is custom heading elementRiserva Naturale La Riserva Naturale “Grotta di Santa Ninfa”, ricadente nei territori comunali di Santa Ninfa e Gibellina, in provincia di Trapani, è stata istituita per la tutela e la valorizzazione di un’area di notevole interesse geologico e paesaggistico. L’area protetta è interamente compresa all’interno del più vasto Sito Natura 2000 [...]

Basilica Cattedrale di Maria Santissima Assunta

This is custom heading elementChiesa Madre Un monumento di grande importanza artistica e storica. Un vero e proprio scrigno che contiene le più belle opere statuarie, pittoriche ed architettoniche del borgo. La Cattedrale ha una pianta basilicale a tre navate ed in quella destra esistono cinque cappelle, 12 colonne in ordine doppio ed archi ogivali. [...]

I Ruderi di Poggioreale Antica

This is custom heading elementSulle orme del terremoto del Belìce del 1968 Il viale principale dice già tutto quello che c’è da sapere. Alcune case sono sventrate, altre sembrano con le pareti o i tetti appesi ad un filo. I crolli hanno aperto numerosi squarci verso le colline che circondano l’intera città vecchia. Si cammina [...]

Chiesa di San Giuseppe

This is custom heading elementChiesa appartenente alla prima metà del ‘600 La Chiesa di San Giuseppe, risalente al seicento è situata nel Corso principale del paese. Ha un portale in stile arabo-normanno, con arco a sesto acuto e si tratta di un’opera imponente fine e dignitosa, caratterizzata da un rosone che fa da stacco tra [...]

Museo civico di Caltabellotta

This is custom heading elementPalazzo della Signoria ed esposizione delle opere dello scultore Rizzuti Il Palazzo della Signoria sorge nel cuore del centro storico di Caltabellotta ed è conosciuto dalla maggior parte dei caltabellottesi come “carcere vecchio”, a causa del suo utilizzo dall’Unità d’Italia sino ai primi del Novecento. Oggi ne è stato ultimato il restauro finalizzato ad [...]

Chiesa del Purgatorio

This is custom heading elementChiesa edificata dietro committenza del Duca Diego D’Aragona La Chiesa del Purgatorio fu edificata tra il 1642 ed il 1664, per volontà del Duca Diego D’Aragona, sul sito di una precedente chiesa. Possiede uno scenografico prospetto settecentesco con elementi tardo-manieristici e barocchi. L’interno, a tre navate divise da colonne, è adorno [...]

Chiesa e Chiostro di Sant’Agostino

This is custom heading elementMuseo e spazio culturale comunale Sconsacrato, l’edificio è attualmente destinato a sede museale e spazio culturale. La Chiesa di Sant’Agostino, nel cuore del centro storico di Salemi, annessa all’ex convento dei Padri Agostiniani (oggi sede di uffici comunali), le cui origini risalgono al XIII secolo, ha ritrovato così una sua nuova [...]

Chiesa del Purgatorio

This is custom heading elementIn origine Chiesa dedicata a San Vito, Patrono della città La Chiesa del Purgatorio sorge nel sito di una torre di guardia araba, inglobata nel secolo XIV, come campanile, in una chiesa dedicata a San Vito, patrono della città, per volere dei Grifeo Signori di Partanna e poi dedicata al SS. [...]

Antico Duomo di San Nicola di Bari

This is custom heading elementEx Chiesa Matrice Accanto al castello di Salemi si trova quel che resta del Duomo di San Nicola di Bari, ex Chiesa Matrice, distrutto dal terremoto del 1968.  I pochi resti ancora presenti sono: l’abside, il campanile e le cappelle laterali. Si tratta di un duomo edificato nel 1615 al posto della [...]

Chiesa di Santa Caterina d’Alessandria

This is custom heading elementChiesa in stile Barocco La chiesa di Santa Caterina, facente parte dell’omonimo ex monastero benedettino, è in stile barocco, ad una sola navata divisa in quattro da altarini in marmo, con l’altare maggiore situato nella grande cappella. Nel Seicento fu adornata di stucchi dall’artista palermitano Vincenzo Messina. Di grande pregio sono [...]

Chiesa Maria SS Annunziata e San Nicolo

This is custom heading elementChiesa a Contessa Entellina Alcuni profughi albanesi, scappati dall’occupazione ottomana della penisola balcanica, arrivarono a Contessa (allora un vecchio casale abbandonato) attorno al 1450. Qui trovarono una piccola cappellina dedicata all’Annunziata. Attorno ad essa cominciarono a costruire il paese, mantenendo lingua, tradizioni e rito e portando la grande devozione al vescovo [...]

Chiesa della Madonna di Tagliavia

This is custom heading elementChiesa della Madonna del Rosario La Chiesa più celebre di Vita è quella dedicata alla Madonna del Rosario, meglio conosciuta come Madonna di Tagliavia. Le sue origini risalgono ad un evento prodigioso accaduto nel 1896, quando “in un sogno la Vergine Santissima chiese l’erezione di questa cappella, a Lei dedicata, ad [...]

Chiesa Rupestre della Pietà

This is custom heading elementPiccolo gioiello di architettura rupestre. Incerte sono le notizie sulla fondazione di questo piccolo gioiello di architettura rupestre, incastonata fra le rocce del Kratas in una splendida posizione panoramica, nella parte alta del centro urbano di Caltabellotta e ai margini di un’importantissima zona archeologica ancora tutta da studiare. Si tratta di [...]

Piazza Elimo

This is custom heading elementNuova Piazza del Comune di Poggioreale Opera del celebre architetto Paolo Portoghesi. L’antica Piazza Elimo era il fulcro principale del paese. A pianta rettangolare, da essa si diramavano dieci strade, dominate a nord dalla scalinata che conduceva alla chiesa Madre.  Opera del celebre architetto Paolo Portoghesi, autore anche delle Moschee di [...]

Chiesa di San Giovanni Battista

This is custom heading elementChiesa del Santo Patrono La chiesa di San Giovanni fu costruita tra il 1589 ed i primi decenni del Seicento, grazie all’interesse e al patrocinio della famiglia Majo, che contribuì largamente alle spese delle nuove fabbriche. Dal precedente luogo di culto, la chiesa antica (posta accanto al convento di San Domenico), vi [...]

Palazzo Pignatelli

This is custom heading elementMonumento a Menfi Palazzo Pignatelli sorge sull’area occupata nel XIII secolo dal Castello di Federico II di Svevia. Risale al 1638, anno in cui Diego Aragona Tagliavia  fondò il nuovo centro abitato di Menfi. Si articola su due piani con dodici ambienti a volta. Un ampio portone immette nel grande cortile [...]

Capo San Giorgio

This is custom heading elementRiserva naturale del Wwf L’isolotto di San Giorgio, davanti alla spiaggia omonima sulla costa agrigentina di Sciacca, è tornato ad affiorare dall’acqua dopo 2 secoli, complice un anomalo abbassamento del livello del mare di circa 70 centimetri. La bassa marea anomala che ha colpito negli ultimi anni le coste siciliane ha fatto riemergere [...]

Museo del Carnevale di Sciacca

This is custom heading elementMuseo espositivo Il Museo del Carnevale di Sciacca è un viaggio avvincente attraverso la storia, non solo di una festa, ma di una vera e propria macchina del divertimento per grandi e bambini. Inaugurato nel 2010, conserva al suo interno bellissime testimonianze del Carnevale di Sciacca, tra le quali una collezione [...]

Villa del Gattopardo

This is custom heading elementGiardino - Santa Margherita di Belìce Uno dei luoghi legati al famoso romanzo “Il Gattopardo” è il giardino collocato su un piano più basso rispetto al Palazzo Filangeri di Cutò. Fu realizzato sul finire del XVII secolo ed occupa un’area di circa 4100 mq. All’interno vi sono quattro fontane, due a [...]

© 2023 Therreo s.r.l. - P.Iva: 02322940814 - REA: 161774